Fiori, Piante, Progetti, Lavori nel verde  
   

I corsi del vivaio
   

| LA PROGETTAZIONE DI GIARDINO E BALCONE |
| I TRUCCHI DEL PROGETTISTA |
|PROGETTAZIONE E CURA DEL GIARDINO NATURALE |

LA PROGETTAZIONE DI GIARDINO E BALCONE

 

Significato dello spazio verde

- Per quale scopo è progettato (bellezza, funzionalità, gioco, osservazione natura)
- Estensione del proprio spazio vitale

Evoluzione del giardino nel tempo

- Giardino chiuso (difesa dalla natura, chiostri, giardino italiano)
- Giardino all'inglese (romantico, informale)
- Giardino moderno (spazi, volumi)
- Giardini a tema (giapponese, mediterraneo, botanico, naturale, roccioso ecc.)

Criteri generali di progettazione

- Ampliamento/riduzione degli spazi
- Punti di fuoco e d'attrazione
- Linee orizzontali e verticali
- Raggruppamento piante (eliminazione vasi/vasetti/piantine)
- Imitazione della natura
- Calcolo occupazione alberi dopo diversi anni
- Disposizione piante sempreverdi e non (problema ombra)
- Corretta scelta sole/ombra, nord/sud, acido o no, fioriture scalari
- Scelta di piante omogenee (no insieme alpi e deserti)
- Giardini a bassa manutenzione (corteccia, tagli topiari, poche piante, conifere, Dichondra)
- Visuali da privilegiare o da nascondere (box, tralicci, muri, fabbriche)
- Gioco di forme e di volumi (affini al paesaggio circostante)
- Accoppiamento di colori (affinità e contrasti, colori tenui e colori forti)
- Creazione di aiuole, delimitazioni, pavimentazioni (corteccia)

Scelta delle piante

- Rose
- Arbusti da fiore
- Alberi
- Piante acquatiche
- Giardino roccioso
- Sottobosco e sottochioma
- Copertura muri e rampicanti
- Angoli profumati
- Terreni declivi
- Piante per terreni secchi, acidi, calcarei, ecc.
- Piante tappezzanti
- Piante per accostamento di colori ecc.

>> INIZIO PAGINA

I "TRUCCHI" DEL PROGETTISTA

Corretta indicazione agronomica

- esposizione, tipo di terreno, dimensioni finali, disponibilità acqua...

Copertura con corteccia (ghiaia o lapillo) della base delle aiuole

Creazione di sentieri curvi (con pietre, legno, tufi, ghiaia...)

Trucchi prospettici

- sentieri a restringere, ingrandimento spazi...

Delimitazione aiuole (con tufi, travertino, paletti, ciottoli...)

Creazione di giardini rocciosi

- attenzione alle perenni, disordine, fioriture brevi, annuali

Piante basse davanti, medie e alte dietro

Copertura degli angoli

Creazione di quinte naturali

Evidenziazione di punti di fuoco

Esaltazione punti di vista pregevoli / copertura di quelli sgradevoli

Punti di interesse: muretti, gazebi, pergolati, laghetti

Macchie di colore

- giallo: thuja aurata, ligustrum aureovariegatum, robinia frisia, gleditsia triacanthos, juniperus old gold
- rosso: acer jap., fagus e quercus rubra, photinia, cotynus, prunus pissardi, ajuga reptans, heuchera
- azzurro: picea kosteriana, cedrus atlantica glauca, cupressus arizonica
- bianco: hedera gloire de marengo, stachis lanata, cineraria maritima, cornus alba, tutte le variegate

 

Fioriture scalari

Monocromaticita’

Monoessenza (tutte rose, tutte clematis, tutte azalee...)

Profumi (gelsomini, rose, gardenie, ligustri, lavanda, aromatiche, geranium....)

Bassa manutenzione

- caduta foglie, zappettature (corteccia), trattamenti, getti disordinati, perenni, sfioriture...

 

Barriere vive "anticane"

Separazione zone orto / frutteto (siepine basse, quinte, alberature, tufi, aromatiche, piccoli frutti...)

 

Piante "scultura" (olivi, melograni, maxibonsai, corylus contorta, fichi)

 

Ondulazione del terreno

Prato fitto, dichondra, tappezzanti

Ampi spazi verdi liberi

Imitazione natura

- macchie fitte arbustive

 

Omogeneizzazione vasi, muri, fioriere, arredi

Siepi miste, rampicanti o niente del tutto

Copertura muri con rampicanti

Piante con lungo periodo di interesse (fiori/frutti/fogliame)

- pyracantha, piante da frutto/fiore, melograni, viburnum tinus, ippocastano, robinia frisia, cotynus, rhus

>> INIZIO PAGINA

 

PROGETTAZIONE E CURA DEL GIARDINO NATURALE

 

Significato di giardino

- Per quale scopo è progettato
- Bellezza, funzionalità, gioco, ma anche osservazione della natura

 

Criteri generali di progettazione

- Ampliamento/riduzione spazi
- Godimento e fruizione delle aree verdi
- Privilegiare o nascondere una o più visuali
- Raggruppare le piante ad imitazione della natura
- Giocare con forme e colori (criteri di accoppiamento)

 

Cosa è la progettazione naturale

- Rispetto degli ecosistemi esistenti
- Utilizzo di piante e fiori naturalmente presenti nella zona
- Impiego minimo di prodotti chimici o innaturali
- Uso di piante commestibili naturali (bacche, erbe)
- Osservazione dei cicli naturali e vitali del giardino

 

Definizione di "biologico" e "naturale"

- Chimica o non chimica
- La natura rifiuta il vuoto

 

Elementi del giardino naturale

- La composta
- Il prato naturale
- Orto e frutteto
- Alberi e arbusti autoctoni
- Le siepi naturali
- Imitazione della natura
- Uccelli, edafon e animali vari

 

Trattamenti al giardino naturale

- La lotta ai parassiti (funghi, insetti, lotta biologica)
- La lotta alle malerbe (pirodiserbo, diserbo biologico)
- La concimazione (pacciamatura, compost, sost.organica)
- La potatura (rispetto delle forme naturali)

Conclusioni

>> INIZIO PAGINA

 
e-mail clorofilla
© VivaioClorofilla.it